mercoledì 18 gennaio 2012

Tutto alle spalle


Dovrei proprio fare così, buttarmi tutto alle spalle, soprattutto questa maledetta pigrizia che non mi fa scrivere sul blog. L'ultimo post risale a novembre, e avevo intenzione di preparare delle decorazioni natalizie, poi invece l'albero l'ho comprato nuovo e piccolo, tanto piccolo che l'ho messo sul camino, lontano dalle grinfie di Giulia e Simone.
Ma invece di fare decorazioni, è arrivato in un lampo la partenza per le vacanze annuali. E sapete, valigie da preparare, 4 valigie per giunta, giri da fare, l'ansia per il volo, l'ansia per i bimbi, e vi dirò appena abbiamo messo piede in spiaggia, ho deciso per il pieno relax e non mi sono mossa per 7 gg. Daltronde con questo spettacolo che volevi fare se non tanto riposo, mi son dedicata solamente alla famiglia. Dove eravamo? Zanzibar, Kiwengwa Villaggio Bravo. E ci siamo trovati proprio bene in tutto, infondo in villaggio e in vacanza si sta sempre bene. Io dico che almeno una volta all'anno bisogna proprio prendersela. Sono rimasta dispiaciuta per una cosa sola, perchè le uniche escursioni previste prevedevano spostamenti per andare a visitare altre isole vicine, e a me non attirava per niente. Avrei voluto invece visitare qualche posto più significativo dell'entroterra, e c'era il Tour delle Spezie, dove mostravano le varie piante da cui hanno origine le spezie della zona tipo la cannella, cardamomo, il pepe, i chiodi di garofano. Ma arrivando in quella spiaggia di sabbia come la farina bianca, i miei bimbi non hanno proprio più voluto muoversi, sembrava avessero incollato i piedi. Eppure il cuoco del ristorante del villaggio proponeva certe ricettine con le spezie deliziose che mi hanno davvero conquistato e chissà... forse speravo che in qualche escursione mi venisse l'estro per la cucina con le spezie!

E' passato anche Natale in un attimo, anzi mi perseguita da qualche anno che durante le feste natalizie sono sempre a letto con l'influenza, e questo giro non avevo la febbre, ma una "cottura" incredibile, ero molto debole e non mi reggevo, desideravo solo di dormire e dormire.
Capodanno però l'ho passato ricamando e ho ricamato fino alle 2 spero che mi porti di buono auspicio. Un detto che mi porto sempre dietro recita che chi fa qualcosa il primo dell'anno lo fa per tutto l'anno... spero che per me valga "chi ricama il primo dell'anno ricama tutto l'anno".
Ho sospeso da novembre il ricamo della tovaglia primaverile e dovrei iniziare il terzo angolo e fra qualche tempo conto di riprenderlo. L'ho sospeso perchè volevo staccare un attimo, pensando di fare qualcosa di rosso per Natale, ma l'unico ricamo è risultato un biscourne che oggi pomeriggio stavo completando mentre Simone faceva italiano, cercando di sbrigarci prima che Giulia si svegliasse dal pisolino. Ma anche oggi si è svegliata troppo presto per tutti i miei impegni e la mia pausa ricamo è durata 30 min in tutto, giusto perchè ho pensato di dedicarmi e saltare gli impegni casalinghi. Non ho ancora fatto le foto, ve le mostro la prossima volta.
Spero di buttarmi tutto alle spalle e cominciare il 2012 con una grinta maggiore, ho tanti buoni propositi, non solo crocettosi, e infatti ho diversi pensieri/progetti di lavoro che mi preoccupano. Incrociamo XXX.

2 commenti:

Manuela ha detto...

Che bella vacanza Sonia, sono felice per te che ogni tanto anche tu ti riposi!
Ti ringrazio qui pubblicamente per il tuo pensiero per me ma sopratutto per le belle parole che hai avuto per me.
In qualunque momento ti possa essere d'aiuto approfitta pure.... ciao

Bruna63 ha detto...

Sonia che meraviglia spiaggia e sole d'inverno!!!